Salta al contenuto

Contenuto

L’Amministrazione Comunale ricorda che i gestori privati interessati ad attivare “Centri Estivi” all’interno del territorio comunale hanno l’obbligo di presentare al Comune, prima dell’avvio dell’attività, la SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) e relativi allegati: elenco completo del personale; progetto organizzativo contenente l’indicazione delle principali attività proposte; eventuali locandine promozionali (indipendentemente dall’adesione al progetto regionale conciliazione-vita-lavoro. Annualità 2023).
I gestori dei centri estivi privati sono tenuti ad inviare la SCIA attraverso la piattaforma regionale di Accesso Unitario (https://au.lepida.it/suaper-fe) dove troveranno la relativa modulistica, selezionando il Comune sede dell'attività e seguendo il percorso guidato:
SETTORE SUAP - MODULISTICA ATTIVITA' PRODUTTIVE>>>AGRICOLTURA, COMMERCIO DEMANIO TURISMO E ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE>>>SERVIZI EDUCATIVI E RICREATIVI PER L'INFANZIA E MINORI>>>CENTRI ESTIVI>>>SCIA PER L'ESERCIZIO DELL'ATTIVITA' DI CENTRO ESTIVO - AVVIO.
I gestori sprovvisti di firma digitale o comunque in difficoltà nell'inoltro dell'istruttoria, dovranno chiedere supporto alle proprie Associazioni di categoria, studi commerciali eccetera.
E' disponibile anche un indirizzo pec del servizio "Sistema Informativo e Informatico" del SUAP regionale per eventuale supporto tecnico: consulenzasuaper@regione.emilia-romagna.it.
Si precisa che tutti i requisiti strutturali, funzionali e sanitari sono contenuti nella DGR n. 247/2018, modificata con DGR n. 469/2019.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Servizi scolastici

Viale della Rinascita 6

41034 FINALE EMILIA

Ultimo aggiornamento: 04-09-2023, 17:09